Coronavirus in Italia, i dati e la mappa

Aggiornato al 26 NOVEMBRE 2020. Variazioni rispetto al giorno precedente. Dati e formule scaricabili sotto i grafici

NUOVI
CASI

+29.003

+1,96%

Totali  1.509.875

MORTI

+822

+1,58%

Totali  52.850

DIMESSI/
GUARITI

+24.031

+3,77%

Totali  661.180

ATTUALMENTE
POSITIVI

+4.148

+0,52%

Totali  795.845

TERAPIA
INTENSIVA

-2

-0,05%

Totali  3.846

RICOVERATI
CON SINTOMI

-275

-0,80%

Totali  34.038

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

+4.425

 +0,59%

Totali  757.961

Cosa dicono oggi i numeri

In data 26 novembre l’incremento nazionale dei casi è +1,95% (ieri +1,77%) con 1.509.875 contagiati totali, 661.180 dimissioni/guarigioni (+24.031) e 52.850 deceduti (+822); 757.961 infezioni in corso (+4.148). Elaborati tamponi (ieri 230.007 ); 29.003 positivi; rapporto positivi/tamponi 12,46% (ieri 11,24%). Ricoverati con sintomi -275 (34.038); terapie intensive -2 (3.846). Nuovi casi soprattutto in: Lombardia 5.697; Veneto 3.980; Campania 3.008; Piemonte 2.751; Lazio 2.260; Emilia Romagna 2.157; Sicilia 1.768; Puglia 1.436; Toscana 1.351. In Lombardia curva +1,47% (ieri +1,35%) con 44.231 tamponi (ieri 42.063) e 5.697 positivi; rapporto positivi/tamponi 12,88% (ieri 12,29%); 392.655 contagiati totali; ricoverati -118 (7.996); terapie intensive -8 (934); 207 decessi (21.212). Ancora trend calante, al netto delle oscillazioni quotidiane, per l’indice Rt. I valori, calcolati alla sera del 25 novembre con il metodo istantaneo Kohlberg-Neyman modificato, sono: Italia 0.86 (0.88 il 24 novembre); Lombardia 0.76 (da 0.78); Milano città 0.71 (da 0.67). Il dato della Lombardia deve essere valutato con cautela per la forte riduzione, da metà novembre, del numero dei test diagnostici: quelli dedicati alla ricerca dei nuovi casi, su cui viene calcolato l’Rt. Quindi al netto dei secondi, terzi o più tamponi effettuati su soggetti già noti per conferma di positività o di guarigione (i dati sono quelli ufficiali delle Regioni e P.A., ministero della Salute e Iss). Da 154.938 casi testati nella settimana mobile 7-13 novembre (media giornaliera 22.134) si è scesi a 95.862 in quella 19-25 novembre (media giornaliera 13.694) con una riduzione del 38,1%. A livello nazionale, esclusa la Lombardia, il calo è più contenuto (-7,2%): da 725.235 casi testati nella settimana mobile 7-13 novembre (media giornaliera 103.605) a 672.843 in quella 19-25 novembre (media giornaliera 96.120). Alla luce di questi dati (il calo nazionale depurato dalla Lombardia è più contenuto, ma pur sempre un calo) risulta evidente come anche altre Regioni abbiano ridotto il numero dei casi testati: quelli che permettono di individuare il virus sul territorio. Al contrario dei test effettuati su soggetti trovati positivi nel passato, che invece fotografano l’evoluzione clinica all’interno di una popolazione già nota: e infatti le eventuali positività riscontrate in questo gruppo non vengono indicate nel conteggio giornaliero dei nuovi positivi. Il trend è in controtendenza rispetto a quanto sarebbe necessario fare in vista del possibile allentamento delle contromisure. In via del tutto ipotetica (ma il paradosso spiega bene il non senso di questo trend) potremmo eseguire ogni giorno centinaia di migliaia di test solo sui soggetti già noti rinunciando a individuare i nuovi casi, e avremmo come risultato zero nuovi positivi. Rt a picco e virus scomparso? No, solo libero di circolare a nostra insaputa. (M.T.I.).

La mappa del coronavirus in Italia e nel mondo

I dati italiani sono provinciali, i morti per regione. Per il resto del mondo il dato è nazionale
NEWSLETTER
Coronavirus, il punto
I dati ragionati per interpretare l’epidemia in Italia e nel mondo. Le novità scientifiche e sanitarie per capire quando torneremo alla normalità. Ogni venerdì sera. A cura di Luca Salvioli e Biagio Simonetta
cambio  di argomento

Il trend giorno per giorno

Persone con tampone positivo da inizio epidemia. Comprende chi è ancora malato, chi è guarito e chi è deceduto. La variazione giornaliera indica l’andamento del contagio Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Dati totali e casi nuovi giorno per giorno

cambio  di argomento

Il trend settimanale

L’andamento giornaliero (nuovi casi, nuovi decessi, attualmente positivi e guariti) visualizzato in media mobile a 7 giorni

cambio  di argomento

La variazione percentuale giornaliera

Come varia la crescita in termini percentuali dei casi totali giorno per giorno

cambio  di argomento

Tamponi giornalieri e contagiati

Nei tre grafici sotto i nuovi casi di contagio giorno per giorno in rapporto al numero totale di tamponi giornalieri e in rapporto alle singole persone testate. Nell'ultimo, il dato sui tamponi in media mobile a 7 giorni e il peso dei tamponi che certificano la guarigione sul totale

cambio  di argomento

Le 5 regioni con più casi giornalieri

L'ordine dipende dal numero di nuovi casi oppure, scegliendo il menu, dalla percentuale di positività al tampone o dal rapporto tra nuovi casi e popolazione regionale (dato ogni 100.000 abitanti)

cambio  di argomento

Regioni e province: tutti i trend e i confronti

Dal menu si può scegliere una regione e guardare l’andamento complessivo e quello giorno per giorno di contagi, guarigioni, decessi e tamponi. La selezione delle province consente il confronto fino a 10

cambio  di argomento

L’andamento nelle province con più contagi

Persone con tampone positivo da inizio epidemia. Comprende chi è ancora malato, chi è guarito e chi è deceduto. La variazione giornaliera indica l’andamento del contagio Il numero di casi totali nelle dieci province dove il coronavirus è più diffuso

cambio  di argomento

Il dettaglio per regione e provincia

I dati aggregati per regione. L’ordine nell’elenco è relativo al numero di contagi. Viene indicata la variazione sul giorno precedente, la percentuale sulla popolazione, i morti, i guariti e il numero di tamponi. L’unico dato disponibile a livello provinciale è quello dei contagi

cambio  di argomento

Terapie intensive e ricoveri

Qui sotto è possibile vedere il trattamento sanitario cui sono sottoposti i contagiati per ogni regione: ricoverati, ricoverati gravi (in terapia intensiva) e isolamento domiciliare

TERAPIA
INTENSIVA

-2

-0,05%

Totali 3.846


RICOVERATI
CON SINTOMI

-275

-0,80%

Totali 34.038


ISOLAMENTO
DOMICILIARE

+4.425

+0,59%

Totali 757.961

Qui sotto è possibile vedere il trattamento sanitario cui sono sottoposti i contagiati per ogni regione. Si possono vedere i ricoverati, i ricoverati gravi (in terapia intensiva) e chi è curato in isolamento domiciliare

cambio  di argomento

Il trend di terapie intensive e ricoveri

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare, la crescita percentuale giornaliera e il rapporto percentuale tra le singole voci

cambio  di argomento

Il livello di saturazione delle terapie intensive

Posti occupati in rianimazione da pazienti covid per regione. Il ministero della Salute indica il 30% dei posti disponibili come soglia critica, oltre la quale rallenta l’assistenza degli altri pazienti ricoverati

cambio  di argomento

Lombardia, chiamate al 118 per motivi respiratori o infettivi

Il trend degli interventi per problemi respiratori e infettivi gestiti dalle Sale operative regionali (Soreu) dal 1 settembre 2019. Fonte: Areu

cambio  di argomento

Il tasso di letalità per fasce di età

Il tasso di letalità è la percentuale di morti rispetto al totale di coloro che sono risultati positivi al tampone. Qui sotto, la percentuale rispetto al totale per fasce di età. L'aggiornamento è l'ultimo disponibile da parte dell'Iss

cambio  di argomento

Rt per Regione

Il valore Rt, l’indice di trasmissibilità dopo l’adozione di misure di lockdown, indica il numero di infezioni prodotte da una persona nell’arco del suo periodo infettivo

cambio  di argomento

Il contagio nei Paesi europei

La diffusione dei coronavirus in Italia e nel resto d’Europa

cambio  di argomento

La traiettoria degli altri Paesi

Le curve vengono fatte partire dal giorno in cui è stato registrato il centesimo caso. Nel menu puoi selezionare il numero di Paesi da visualizzare, scala lineare o logaritmica, i contagi o i decessi

cambio  di argomento

Il contagio nel mondo, paese per paese

Partito in Cina, il virus si è allargato al resto del mondo. Nella tabella il numero di contagi totali per paese, le vittime e il tasso di letalità (rapporto percentuale tra decessi e contagi certificati)

Torna all'indice